EVENTI IN PROGRAMMA PER IL PERIODO: 07/12/2017 - 17/12/2017

Giovedì 7 dicembre

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Mostra "UN MONDO COMPLETO"
Mostra promossa dalla Casa delle donne-Centro antiviolenza di Viareggio, con il patrocinio del Comune di Viareggio e della Provincia di Lucca della pittrice Isabella Staino, in cui - dal 4 novembre al 10 dicembre 2017 - saranno esposti più di 70 dipinti, tra cui i cicli pittorici "Infiniti terrestri dèi", "Lighea", "Il misteri dei gesti semplici" ed altre opere. Un lungo e articolato percorso pittorico con opere realizzate in tempi diversi tra donne-sirene, ritratti femminili, grandi tele e piccole produzioni che coniugano le immagini del sogno e del mistero, dell’attesa e dell’inquietudine quotidiana. Un suggestivo incontro di temi ed immagini; un originale e irripetibile dialogo tra le opere e tra opere e ambiente, nelle due polarità del “mistero dei gesti semplici” e del mare del ciclo ‘Lighea’. Isabella Staino nasce nel 1977 a Firenze dove mi si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti presso la Scuola di Pittura del prof. Gustavo Giulietti. Vive e lavora a Livorno ed espone dal 2001. L'inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 4 novembre ore 17:30, con la lettura di "Lighea" di Tomasi di Lampedusa dalla voce dell'attrice Arianna Gaudio, accompagnata al violino da Chiara Cavalli. A seguire rinfresco a cura della pasticceria Patalani di Viareggio e dell'azienda agricola Usiglian Del Vescovo di Palaia (PI). UN MONDO COMPLETOViareggio, villa Argentina, via Fratti ang. via Vespucci4 novembre/ 10 dicembre 2017ore: Martedì / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30Ingresso gratuito   Per ulteriori informazioniVilla Argentinavia Fratti, ang. via Vespucci, ViareggioTel. +39 0584 1647600 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 -   TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Villa Argentina Via Fratti, Viareggio ORARIO: ore: Martedě / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30 INFORMAZIONI: Villa Argentina via Fratti, ang. via Vespucci, Viareggio www.luccaterre.it Tel. +39 0584 1647600 - b.bertacchini@provincia.lucca.it IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it tel. 0584 962233 - info@luccaturismo.i - 0584 48881

L'altra faccia dell'opera
7-12-2017Nel grazioso teatro di Massarosa ha inizio la stagione invernale di prosa 2017 / 2018, che mette in scena una serie di divertenti commedie, spettacoli in vernacolo locale e musica di qualità. Lo spettacolo di oggi, Giovedì 7 dicembre è L'altra faccia dell'opera. Spettacolo di beneficienza con il tenore Marco Voleri, il pianista Sergio Brunetti e l'imitatore Leonardo Fiaschi. Regia di Marco Conte. TEATRO VITTORIA MANZONIMassarosa, Teatro Vittoria Manzoni, via Manzoni 997 ottobre / 9 dicembre 2017orario di questo spettacolo: 21:15Ingresso a offerta liberaPer ulteriori informazioniTeatro Vittoria ManzoniVia Manzoni 99, Massarosatel . +39 338 1243783; TIPO: Teatro e danza LUOGO: Teatro Vittoria Manzoni - Via Manzoni, Massarosa ORARIO: orario di questo spettacolo: 21:15 INFORMAZIONI: Teatro Vittoria Manzoni Via Manzoni 99, Massarosa tel . +39 338 1243783 www.teatrovittoriamanzoni.blogspot.it www.sintomidifelicita.it - 0584 93025

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Venerdì 8 dicembre

Gran Concerto Augurale
Torna come ogni anno il Gran Concerto Augurale della Filarmonica Giacomo Puccini di Camaiore con appuntamento l’8 dicembre, alle ore 16, presso il Teatro dell’Olivo. Il concerto è oramai parte della tradizione camaiorese e rappresenta l’ideale inizio delle festività natalizie. Il Maestro Emanuele Lovi proporrà al pubblico il seguente programma:– Marcia Festiva (Sorbon)– Concerto from Rondo Veneziano (Reverberi/Pavesi)– Sleigh Ride (Anderson)– Vivo per lei (Van Krayeydonck)– Happy Xmas (Lennon-Yoko Hono)– Tritsch tratsch polka (Strauss)– Moment for Morricone (Morricone)– Christmas medley (Pusceddu)– Marcia di Radetzky (Strauss)L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti a disposizione.Un po’ di storiaIl concerto si tiene sin dagli anni Settanta in prossimità della ricorrenza di Santa Cecilia, patrona dei musicisti, che cade il 22 novembre. Inizialmente eseguito in piazza la domenica mattina più vicina all’evento, fu spostato in un posto al coperto, visti i capricci del tempo in quel periodo. Furono teatro del concerto la Chiesa dei Dolori, l’Ex Vegè, la Scuola Media Pistelli, il Palazzetto dello Sport e infine il Teatro dell’Olivo, scenario stimolante per i musicisti vista l’ottima acustica e la bellezza del gioiello di Via Vittorio Emanuele.La Filarmonica Puccini ha festeggiato lo scorso anno il 170 esimo anno dalla sua fondazione. Ne è “passata di acqua sotto i ponti” dal 1845 ma da allora, seppur per un periodo obbligato durante i conflitti bellici, la nostra Filarmonica non ha mai smesso di far musica e di accompagnare i momenti più importanti della città condividendoli assieme a tutta la comunità, sia nelle manifestazioni civili e in quelle religiose tanto care alla nostra gente. La Filarmonica è ben radicata sul territorio e come segno di attaccamento al territorio da quest’anno, in accordo con il Comune, ha deciso di adottare i giardini di piazza Francigena antistanti al Civico Museo Archeologico. Questa nuova iniziativa ci permette anche di sponsorizzare la Scuola di Musica che è nuovamente attiva e della quale trovate tutte le informazioni a riguardo nell’atrio del Teatro.Fonte: Comune di Camaiore - Ufficio Stampa TIPO: Concerti LUOGO: Teatro dell' Olivo Via Vittorio Emanuele, Camaiore ORARIO: ore 16.15 INFORMAZIONI: - telefono 0584 9861

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Melodie d'incanto
Con un omaggio alla rassegna cinematografica "Cortinametraggio", nella chiesa di Sant’Agostino si apre la nuova stagione di “Pietrasanta in Musica”, un ciclo di 6 grandi concerti, che si svolgeranno nel cuore della Piccola Atene dal 23 settembre fino al prossimo 8 dicembre a cura della vicepresidente del Consiglio Comunale Mimma Briganti, noto soprano. In programma oggi, venerdì 8 dicembre, “Melodie d’incanto”, concerto per soprano e organo con Silvia Martinelli e Andrea Trovato. PIETRASANTA IN  MUSICAPietrasanta, Chiesa di Sant'Agostino, Via S. Agostino 123 settembre / 8 dicembre 2017ore 17:00Ingresso gratuito Per ulteriori informazioniIstituti culturali di PietrasantaVia S. Agostino 1tel. + 39 0584 795500 -Ufficio Informazioni Turistiche Comune di PietrasantaPietrasanta, Gazebo di Piazza Statutotel. 0584 283375 - TIPO: Concerti LUOGO: Chiesa di Sant'Agostino, Via S. Agostino 1, Pietrasanta ORARIO: ore 17:00 INFORMAZIONI: Istituti culturali di Pietrasanta Via S. Agostino 1 www.comune.pietrasanta.lu.it tel. + 39 0584 795500 - istituti.culturali@comune.pietrasanta.lu.it Ufficio Informazioni Turistiche Comune di Pietrasanta Pietrasanta, Gazebo di Piazza Statuto www.comu - 0584 795500

Mostra "UN MONDO COMPLETO"
Mostra promossa dalla Casa delle donne-Centro antiviolenza di Viareggio, con il patrocinio del Comune di Viareggio e della Provincia di Lucca della pittrice Isabella Staino, in cui - dal 4 novembre al 10 dicembre 2017 - saranno esposti più di 70 dipinti, tra cui i cicli pittorici "Infiniti terrestri dèi", "Lighea", "Il misteri dei gesti semplici" ed altre opere. Un lungo e articolato percorso pittorico con opere realizzate in tempi diversi tra donne-sirene, ritratti femminili, grandi tele e piccole produzioni che coniugano le immagini del sogno e del mistero, dell’attesa e dell’inquietudine quotidiana. Un suggestivo incontro di temi ed immagini; un originale e irripetibile dialogo tra le opere e tra opere e ambiente, nelle due polarità del “mistero dei gesti semplici” e del mare del ciclo ‘Lighea’. Isabella Staino nasce nel 1977 a Firenze dove mi si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti presso la Scuola di Pittura del prof. Gustavo Giulietti. Vive e lavora a Livorno ed espone dal 2001. L'inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 4 novembre ore 17:30, con la lettura di "Lighea" di Tomasi di Lampedusa dalla voce dell'attrice Arianna Gaudio, accompagnata al violino da Chiara Cavalli. A seguire rinfresco a cura della pasticceria Patalani di Viareggio e dell'azienda agricola Usiglian Del Vescovo di Palaia (PI). UN MONDO COMPLETOViareggio, villa Argentina, via Fratti ang. via Vespucci4 novembre/ 10 dicembre 2017ore: Martedì / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30Ingresso gratuito   Per ulteriori informazioniVilla Argentinavia Fratti, ang. via Vespucci, ViareggioTel. +39 0584 1647600 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 -   TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Villa Argentina Via Fratti, Viareggio ORARIO: ore: Martedě / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30 INFORMAZIONI: Villa Argentina via Fratti, ang. via Vespucci, Viareggio www.luccaterre.it Tel. +39 0584 1647600 - b.bertacchini@provincia.lucca.it IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it tel. 0584 962233 - info@luccaturismo.i - 0584 48881

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Sabato 9 dicembre

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Mostra "UN MONDO COMPLETO"
Mostra promossa dalla Casa delle donne-Centro antiviolenza di Viareggio, con il patrocinio del Comune di Viareggio e della Provincia di Lucca della pittrice Isabella Staino, in cui - dal 4 novembre al 10 dicembre 2017 - saranno esposti più di 70 dipinti, tra cui i cicli pittorici "Infiniti terrestri dèi", "Lighea", "Il misteri dei gesti semplici" ed altre opere. Un lungo e articolato percorso pittorico con opere realizzate in tempi diversi tra donne-sirene, ritratti femminili, grandi tele e piccole produzioni che coniugano le immagini del sogno e del mistero, dell’attesa e dell’inquietudine quotidiana. Un suggestivo incontro di temi ed immagini; un originale e irripetibile dialogo tra le opere e tra opere e ambiente, nelle due polarità del “mistero dei gesti semplici” e del mare del ciclo ‘Lighea’. Isabella Staino nasce nel 1977 a Firenze dove mi si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti presso la Scuola di Pittura del prof. Gustavo Giulietti. Vive e lavora a Livorno ed espone dal 2001. L'inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 4 novembre ore 17:30, con la lettura di "Lighea" di Tomasi di Lampedusa dalla voce dell'attrice Arianna Gaudio, accompagnata al violino da Chiara Cavalli. A seguire rinfresco a cura della pasticceria Patalani di Viareggio e dell'azienda agricola Usiglian Del Vescovo di Palaia (PI). UN MONDO COMPLETOViareggio, villa Argentina, via Fratti ang. via Vespucci4 novembre/ 10 dicembre 2017ore: Martedì / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30Ingresso gratuito   Per ulteriori informazioniVilla Argentinavia Fratti, ang. via Vespucci, ViareggioTel. +39 0584 1647600 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 -   TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Villa Argentina Via Fratti, Viareggio ORARIO: ore: Martedě / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30 INFORMAZIONI: Villa Argentina via Fratti, ang. via Vespucci, Viareggio www.luccaterre.it Tel. +39 0584 1647600 - b.bertacchini@provincia.lucca.it IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it tel. 0584 962233 - info@luccaturismo.i - 0584 48881

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Domenica 10 dicembre

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

I colori dell' inverno
Da anni l'Oasi Lipu di Massaciuccoli è impegnata nello studio e nella preservazione di uno degli ambienti umidi più caratteristici della Toscana: la Riserva del Chiarone, l'area umida retrodunale più vasta della nostra regione, con una superficie di oltre 2000 mq costituiti dal lago di Massaciuccoli e dalle aree palustri circostanti.  La posizione geografica del lago ne fa un importante punto di transito e sosta per numerosi uccelli migratori e la grande varietà di habitat rende possibile la permanenza invernale ad un elevato numero di specie. Inoltre la vasta zona umida con i suoi estesissimi canneti riveste una grande importanza anche per gli uccelli nidificanti, che trovano cibo in abbondanza nelle acque del lago, dove vivono svariate specie di pesci, anfibi e invertebrati. Per quanto riguarda la vegetazione, questa si estende per circa 60 ettari occupando in prevalenza la sponda orientale del Lago. E' costituita soprattutto da canneto e falasco anche se non mancano rare specie di muschio, fiori esotici, felci e perfino un esemplare di pianta carnivora.   Di seguito il programma birdwatching:Domenica 10 Dicembreore 9:30 - I colori dell'inverno. Doppio appuntamento per osservare le numerose specie di uccelli provenienti dal nord, in fuga dal grande freddo. Gita in battello sul lago ed escursione a piedi lungo la foce del fiume Serchio e sul mare per osservare questi ospiti invernali.Costo: 15,00 euro adulti, 10,00 euro bambini (6-12 anni).Per le gite in barchino il numero massimo di partecipanti è 13.   GLI SPETTACOLI DELLA NATURA -Massarosa, Massaciuccoli, Oasi LIpu, via del Porto 65/19 marzo, 9/23 aprile, 14/28 maggio, 7/8 ottobre, 10 dicembre 2017prenotazione obbligatoriaPer ulteriori informazioniOasi Lipu MassaciuccoliMassarosa, Massaciuccoli Via del Porto n. 6Tel. +39 0584 975567 fax +39 0584/975488 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 - TIPO: Escursioni e gite LUOGO: Oasi Lipu, Massaciuccoli ORARIO: Partenza ore 9.30 INFORMAZIONI: Oasi Lipu Massaciuccoli Massarosa, Massaciuccoli Via del Porto n. 6 www.oasilipumassaciuccoli.org Tel. +39 0584 975567 fax +39 0584/975488 - oasi.massaciuccoli@lipu.it IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it - Tel. 0584/975567

Mostra "UN MONDO COMPLETO"
Mostra promossa dalla Casa delle donne-Centro antiviolenza di Viareggio, con il patrocinio del Comune di Viareggio e della Provincia di Lucca della pittrice Isabella Staino, in cui - dal 4 novembre al 10 dicembre 2017 - saranno esposti più di 70 dipinti, tra cui i cicli pittorici "Infiniti terrestri dèi", "Lighea", "Il misteri dei gesti semplici" ed altre opere. Un lungo e articolato percorso pittorico con opere realizzate in tempi diversi tra donne-sirene, ritratti femminili, grandi tele e piccole produzioni che coniugano le immagini del sogno e del mistero, dell’attesa e dell’inquietudine quotidiana. Un suggestivo incontro di temi ed immagini; un originale e irripetibile dialogo tra le opere e tra opere e ambiente, nelle due polarità del “mistero dei gesti semplici” e del mare del ciclo ‘Lighea’. Isabella Staino nasce nel 1977 a Firenze dove mi si è diplomata all’Accademia delle Belle Arti presso la Scuola di Pittura del prof. Gustavo Giulietti. Vive e lavora a Livorno ed espone dal 2001. L'inaugurazione della mostra avrà luogo sabato 4 novembre ore 17:30, con la lettura di "Lighea" di Tomasi di Lampedusa dalla voce dell'attrice Arianna Gaudio, accompagnata al violino da Chiara Cavalli. A seguire rinfresco a cura della pasticceria Patalani di Viareggio e dell'azienda agricola Usiglian Del Vescovo di Palaia (PI). UN MONDO COMPLETOViareggio, villa Argentina, via Fratti ang. via Vespucci4 novembre/ 10 dicembre 2017ore: Martedì / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30Ingresso gratuito   Per ulteriori informazioniVilla Argentinavia Fratti, ang. via Vespucci, ViareggioTel. +39 0584 1647600 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 -   TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Villa Argentina Via Fratti, Viareggio ORARIO: ore: Martedě / Domenica 10:00 / 13:00 e 15:00 / 18:30 INFORMAZIONI: Villa Argentina via Fratti, ang. via Vespucci, Viareggio www.luccaterre.it Tel. +39 0584 1647600 - b.bertacchini@provincia.lucca.it IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it tel. 0584 962233 - info@luccaturismo.i - 0584 48881

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Lunedì 11 dicembre

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Martedì 12 dicembre

Luca Fialdini al piano
La Fondazione Villa Bertelli ospiterà questo giovane musicista che si esibirà in concerto presso la sala Ugo Ferrario di Villa Bertelli con un interessante programma musicale che comprende una sua composizione:J. S. Bach – Preludio e Fuga n. 2 in do minore BWV 847F. Schubert – Improvviso n. 2 in la bemolle maggiore op. 142B. Bartók – Sonatina Sz. 55Cornamuse, Danza dell’orso, FinaleW. A. Mozart – Sonata n. 11 in la maggiore KV 331Andante grazioso (Tema con variazioni), Minuetto e Trio, Alla TurcaLuca Fialdini – Adagio op. 18.Studente di pianoforte e composizione sotto la guida dei Maestri Fabio Della Pina e Daniela Pardini, studia  presso i Conservatori “G. Puccini” di La Spezia, “G. Frescobaldi” di Ferrara e “L. Boccherini” di Lucca.Si è esibito come solista e in varie formazioni presso il Teatro Guglielmi e la  Cattedrale dei SS. Pietro e Francesco di Massa, il Duomo di Sant’Andrea di Carrara, Basilica di San Pietro a Grado (PI), la Basilica Inferiore di San Francesco ad Assisi, i comuni di Castelnuovo di Garfagnana, Borgo a Mozzano e Gallicano e il prestigioso Wiener Musikverein. Dal 2013 è titolare dell’organo G. Agati nella chiesa di San Martino in Borgo del Ponte (MS).Inoltre, nel 2007 riceve la menzione presidenziale per il brano Constitutional Symphony, presentato nell’ambito del concorso nazionale La costituzione vista dai giovani; nel 2015 riceve un diploma al merito “D. Sacchetti” per la sua esecuzione della Sonata in la maggiore KV 331 di Wolfgang Amadeus Mozart, e un secondo diploma al merito per la composizione Kammermusik op. 5.All’attività di interprete e compositore affianca quella di divulgatore e critico musicale: ha collaborato dal 2014 al 2017 con la rivista livornese Uni Info News e dal 2016 scrive per la pisana TuttoMondo, tra le conferenze e le lezioni-concerto realizzate si ricordano Fondamenti poetico-grammaticali della musica di Béla Bartók (2010) e Rigoletto di Giuseppe Verdi (2013) presso la Scuola Comunale di Musica di Massa, Richard Wagner (2013, poi ripresa nel 2014) e La musica di regime in Šostakovič (2014) presso il Liceo Classico “P. Rossi” di Massa, inoltre ha curato la conferenza Pagine di Guerra (2015) tenutasi presso la Scuola media “G. Pisano” di Calci (PI).Tra le ultime composizioni già eseguite rientrano Kammermusik op. 5b per cinque esecutori (La Spezia, 2015), Tre variazioni su un tema di Verdi op. 8 per pianoforte e violino (Massa, 2016), Luci mute op. 9 per pianoforte e sassofono (Massa, 2017), Soffiano venti antichi op. 12 per flauto e sassofono (Carrara, 2017), commissione del duo Faedda-Giannetti e Adagio op. 18 per pianoforte solo (Carrara, 2017). TIPO: Concerti LUOGO: Villa Bertelli - Forte dei Marmi, Forte dei Marmi ORARIO: ore 17:30 - 19:00 INFORMAZIONI: - 0584 787251

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Mercoledì 13 dicembre

Poesia e Poesia
Il 13 dicembre 2017, con inizio ad ore 16,30, presso la Villa della Rinchiostra in Massa, si terrà l'incontro “Poesia e Poesia” , a cura di Lodovico Gierut e di Marilena Cheli Tomei, legato alle tematiche “Dolore e Speranza”. Nell'occasione verranno lette liriche di Max Baroni, Adua Biagioli, Piero Bigongiari, Michelangelo Buonarroti, Pier Carpi, Marta Gierut, Marina Marini Danzi, Alda Merini, Antonia Pozzi, Giacomo Puccini, con esposizione di documentazioni varie connesse a detti poeti, alcuni dei quali – oltre ad esser tali – sono scrittori, scultori, fotografi ecc.L'iniziativa è inserita in “Dicembre in Villa della Rinchiostra. Arte, Letteratura, Musica e Spettacoli” dell'Associazione Culturale Memoranda, organizzatrice e coordinatrice Luciana Bertaccini, con la collaborazione di Elisabetta Costi. Patrocinio Comune di Massa. TIPO: Eventi culturali LUOGO: Villa della Rinchiostra, Rinchiostra ORARIO: 16:30 INFORMAZIONI: gierut.it

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Giovedì 14 dicembre

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

TEATRO DELL'OLIVO - Camaiore - Io ci sono
14-12-2017Il Teatro dell'Olivo è un'esperienza architettonica olte che di spettacolo. Sorge nel luogo che un tempo ospitava un tiratoio della lana; costruito nel corso del ‘500, il tiratoio fallì e il suo proprietario fuggì dalla città. Solo nel 1649 l’Accademia dei Deboli, un'associazione formata da un gruppo di cittadini di Camaiore, chiese di riaprire l’edificio, in modo che potesse ospitare commedie e altre rappresentazioni sceniche. Il Teatro si prepara ad accogliere la nuova stagione, confermandosi un riferimento culturale importante per lo spettacolo dal vivo in Versilia. Classico e contemporaneo, tradizione e nuovi linguaggi: sono le linee guida del cartellone 2017-2018, che si svolgeràdal 18 novembre 2017 fino al'8 aprile 2018, studiato per rispondere alla crescente domanda di spettacolo dal vivo. Grazie alla consolidata collaborazione fra Fondazione Toscana Spettacolo onlus e il Comune di Camaiore anche quest’anno sarà presentato un programma di ampio respiro con protagonisti affermati, tra i quali Tullio Solenghi, Veronica Pivetti, Amanda Sandrelli, Sergio Muniz, Lucia Poli, Milena Vukotic, Alice Spisa, Ascanio Celestini e Roberto Alpi. Dieci appuntamenti che propongono omaggi e riletture ("Sorelle Materassi" dal romanzo di Palazzeschi; "Decameron" da Boccaccio; il richiamo a Pirandello con "Pupi Siamo"), riflessioni sul tema dell’amore ("Il seduttore" di Diego Fabbri, "Viktor&Viktoria" dal film di Schunzel, del 1933, "Cuori Scatenati" con Sergio Muniz), e ancora la novità del “narratore di vite dimenticate” Ascanio Celestini ("Pueblo") e lo spettacolo finalista di In-Box, "Scarabocchi". In programma giovedì 14 dicembre 2017 alle 21:00, "Io ci sono", che mette in scena la storia di Lucia Annibali, la giovane donna sfigurata con l’acido dal suo ex fidanzato. Uno spettacolo di teatro “impegnato” firmato da Andrea Bruno Savelli e interpretato da una intensa Alice Spisa. I biglietti possono essere acquistati il giorno stesso dello spettacolo presso la Cartolibreria L’Arcobaleno in Via Vittorio Emanuele, 228, a partire dalle ore 19:00 oppure online tramite il circuito Box Office ; TEATRO DELL'OLIVO - CamaioreCamaiore, Teatro dell'Olivo, via V. Emanuele18 novembre 2017 / 8 aprile 2018ore 21:00Biglietti: platea e palchi centrali intero € 21,00 / ridotto € 18,00 – palchi laterali e loggione intero € 14,00 / ridotto€ 12,00  Per ulteriori informazioniTeatro dell'OlivoCorso Vittorio Emanuele, CamaioreTel. +39 0584 986333 / + 39 0584986334 - - Consorzio di Promozione Turistica della VersiliaTel. +39 0584 617766 - TIPO: Teatro e danza LUOGO: Teatro dell' Olivo Via Vittorio Emanuele, Camaiore ORARIO: 21:00 INFORMAZIONI: Teatro dell'Olivo Tel. +39 0584 986333 / + 39 0584986334 - telefono 0584 9861

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Venerdì 15 dicembre

Concerto di Natale
In occasione del tradizionale Concerto di Natale, organizzato dal Comune di Camaiore nella serata di Venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 21:00, la chiesa ospita la Cappella Musicale “Francesco Gasperini” diretta da Maria Vecoli. Il coro guiderà il pubblico tra le sonorità più raffinate della tradizione musicale natalizia. Il concerto è una tradizione ormai consolidata negli eventi del Natale camaiorese e vivrà nell’indelebile ricordo di Don Angelo Bevilacqua. La Cappella Musicale "Francesco Gasparini" è unanimemente riconosciuta come una delle eccellenze del panorama musicale camaiorese. CONCERTO DI NATALE - CAMAIORECamaiore, Chiesa della Badia di San Pietro15 dicembre 2017ore 21:00Ingresso gratuito TIPO: Concerti LUOGO: Chiesa della Badia di Camaiore Via Badia (Camaiore), Camaiore ORARIO: ore 21.00 INFORMAZIONI: - 0584 989210

OGNI FAVOLA E' UN CINEMA
Venerdì sera cenetta romantica? Porta il tuo bambino ad ogni favola è un cinema, ci divertiremo con animazione, pizza, dolce e film! Cosa aspetti? 15 euro comprensivo di cena, custodia e animazione . per info e prenotazioni: 3246840809 TIPO: Cinema LUOGO: Via del Secco 125 Lido di Camaiore (loc. SECCO)., Lido di Camaiore ORARIO: DALLE ORE 18:30 ALLE ORE 22:30 INFORMAZIONI: E-mail: info@ognifavolaeungioco.it Telefono: 3246840809

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

"Maison Nouvelle Vague: i libri indipendenti, scritti e diretti dall'autore"
15-12-2017Scrittori, musicisti, registi e artisti saranno gli ospiti di questa nuova rassegna culturale, che avrà per sede abituale l'hotel Esplanade di Viareggio. L'incontro di oggi Venerdì 15 dicembre, alle ore 17:00, è intitolato "Maison Nouvelle Vague: i libri indipendenti, scritti e diretti dall’autore". Incontro con Guido Del Monte. A seguire alle 20:30 Cena degli auguri natalizi di Medusa. INCONTRI DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE MEDUSAViareggio, hotel Esplanade, piazza Puccini15 dicembre 2017ore 17:00Ingresso gratuitoPer ulteriori informazioniAssociazione Medusatel. +39 366 4244460 - IAT a valenza sovracomunaleViale Carducci, 10 - Viareggiotel. 0584 962233 -   TIPO: Eventi culturali LUOGO: Hotel Esplanade - Piazza Giacomo Puccini, Viareggio ORARIO: ore 17:00 A seguire alle 20:30 Cena degli auguri natalizi di Medusa. INFORMAZIONI: Associazione Medusa tel. +39 366 4244460 - associazionemedusa.viareggio@gmail.com IAT a valenza sovracomunale Viale Carducci, 10 - Viareggio www.luccaturismo.it tel. 0584 962233 - info@luccaturismo.it - 0584 54321

"Lo Schiaccianoci", balletto con le musiche di P.I. Cajkovskij
15-12-2017Un cartellone ricco, eterogeneo e di grande interesse dal punto di vista culturale. Un equilibrio perfetto tra cultura e intrattenimento, impegno e leggerezza. 11 spettacoli, di cui tre dedicati alla drammaturgia pirandelliana, un thriller in prima nazionale, recital e ritratti dedicati a pilastri della cultura italiana e internazionale e poi ancora commedie e show tutti da ridere, un classico del balletto ed eventi musicali, che si articoleranno lungo un arco temporale di 5 mesi dal 16 novembre 2017 al 29 marzo 2018. Il programma di stasera, Venerdì 15 dicembre, è "Lo Schiaccianoci", balletto con le musiche di P.I. Cajkovskij interpretato dalleCompagnie Italiane di Luigi Martelletta, per tanti anni primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma insieme al Maestro Raffaele Paganini. Per l’occasione Luigi Martelletta proporrà anche uno stage per i giovani talenti delle nostre scuole di danza che nel pomeriggio prima dello spettacolo potranno così confrontarsi con una stella della danza. TEATRO  COMUNALE DI PIETRASANTA – Stagione teatralePietrasanta, piazza Duomo16 novembre 2017 / 29 marzo 2018ore 21:00Ingresso Platea: € 20,00, ridotto € 18,00. Galleria: € 12,00, ridotto € 10,00  Per ulteriori informazioniTeatro Comunale PietrasantaPietrasanta, Piazza Duomo, 14Tel +39 0584 795511Ufficio informazioni turistiche Comune di PietrasantaGazebo di Piazza StatutoTel. +39 0584 283375 - TIPO: Teatro e danza LUOGO: Teatro Comunale di Pietrasanta, Pietrasanta ORARIO: ore 21:00 INFORMAZIONI: Teatro Comunale Pietrasanta Pietrasanta, Piazza Duomo, 14 Tel +39 0584 795511 Ufficio informazioni turistiche Comune di Pietrasanta Gazebo di Piazza Statuto Tel. +39 0584 283375 - infocentro@comune.pietrasanta.lu.it - Info 0584-26735 0584-795511

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Sabato 16 dicembre

Presentazione libro “La Donazione Dimenticata”
La Fondazione Villa Bertelli ospiterà all’interno del Giardino d’Inverno la presentazione del libro “La donazione dimenticata. L’incredibile vicenda della Collezione Contini Bonacossi” dell’Avv. Sandro Pazzi.Sandro Pazzi è il legale delle famiglie Contini Bonacossi e Papi, eredi del senatore conte Alessandro Contini Bonacossi. Ha partecipato alle trattative per la donazione di opere d’arte della Collezione Contini Bonacossi allo Stato Italiano e ha assistito gli eredi in tutte le successive vicende giudiziarie che hanno coinvolto le famiglie Contini Bonacossi e Papi.Nel 2012 Ugo Contini Bonacossi, pochi giorni prima di morire, gli ha chiesto di scrivere e documentare la tribolata storia della donazione.Nei primi cinquant’anni del Novecento i conti Alessandro e Vittoria Contini Bonacossi crearono dal nulla una grande fortuna, inizialmente grazie al commercio di francobolli da collezione, per diventare poi tra i più importanti mercanti d’arte antica del secolo scorso. Una vita, la loro, trascorsa a contatto con i protagonisti del collezionismo mondiale, perennemente in viaggio tra la vecchia Europa e la giovane America dei mecenati e degli industriali. I Contini Bonacossi destinarono parte delle opere d’arte acquistate alla loro personale collezione che, già nel 1939, era considerata di valore inestimabile, essendo composta da meravigliosi quadri e sculture, nonché da innumerevoli e straordinari oggetti d’arte minore. La decisione di donare questa preziosissima raccolta allo Stato diede origine a una delle vicende più discusse e tribolate del collezionismo italiano, che in queste pagine viene finalmente raccontata da chi ne fu diretto testimone. Una storia appassionante e documentata degli eventi e delle persone che trasformarono la più importante donazione novecentesca di opere d’arte allo Stato italiano in uno scandalo lungo mezzo secolo, e che ancora oggi continua a suscitare interesse. TIPO: Eventi culturali LUOGO: Villa Bertelli - Forte dei Marmi, Forte dei Marmi ORARIO: ore 17:30 - 19:30 INFORMAZIONI: - 0584 787251

Fiera di Natale
La Fiera di Natale a Forte dei Marmi per l’edizione 2017 indosserà un abito nuovo…anzi due! Il comitato organizzatore ha deciso di accogliere nuovi espositori che daranno vita ad una vera e propria kermesse natalizia per arrivare al rush finale degli ultimi acquisti; a partire dal giorno 16 fino al 24 dicembre, con una breve pausa nei giorni 18, 19 e 20, circa 30 operatori tra artigiani e commercianti proporranno il meglio della loro merce nel parco della prestigiosa Villa Bertelli, polo culturale di Forte dei Marmi situata nella ridente frazione di Vittoria Apuana, da sempre meta prescelta da grandi nomi dell’arte e dello spettacolo, che nei silenziosi spazi panoramici della zona trovano ancora ispirazione per la loro professione. La frazione di Vittoria Apuana ha il compito di mantenere il sapore nostalgico del paese, e per questo motivo gli allestimenti saranno ricchi ma al contempo sobri e dal sapore country, quasi a riproporre una cartolina d’altri tempi. Nondimeno lo scenario del parco sarà arricchito da installazioni artistiche, per rispetto alla sede culturale ospitante. Ricca di proposte quindi la Fiera di Natale di quest’anno, con nuove proposte tipiche della Val d’Aosta, tantissime luci eleganti, musica e spettacoli nel giardino d’inverno oltrechè nel parco, e infine un doveroso angolo dedicato all’intrattenimento per i bambini, che potranno personalizzare i loro doni ai genitori e parenti in un piccolo laboratorio di pittura allestito in mezzo agli espositori.La mostra mercato è a ingresso libero con orario continuato dalle ore 10,00 alle ore 19,30Orario della Fiera a Villa Bertelli:16 / 17 / 21 / 22 / 23 dicembre dalle 10:00 alle 19:3024 dicembre dalle 10:00 alle 18:30 TIPO: Fiere LUOGO: Villa Bertelli - Forte dei Marmi, Forte dei Marmi ORARIO: dalle 10.00 alle 19.30 INFORMAZIONI: - 0584 787251

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828

Domenica 17 dicembre

Fiera di Natale
La Fiera di Natale a Forte dei Marmi per l’edizione 2017 indosserà un abito nuovo…anzi due! Il comitato organizzatore ha deciso di accogliere nuovi espositori che daranno vita ad una vera e propria kermesse natalizia per arrivare al rush finale degli ultimi acquisti; a partire dal giorno 16 fino al 24 dicembre, con una breve pausa nei giorni 18, 19 e 20, circa 30 operatori tra artigiani e commercianti proporranno il meglio della loro merce nel parco della prestigiosa Villa Bertelli, polo culturale di Forte dei Marmi situata nella ridente frazione di Vittoria Apuana, da sempre meta prescelta da grandi nomi dell’arte e dello spettacolo, che nei silenziosi spazi panoramici della zona trovano ancora ispirazione per la loro professione. La frazione di Vittoria Apuana ha il compito di mantenere il sapore nostalgico del paese, e per questo motivo gli allestimenti saranno ricchi ma al contempo sobri e dal sapore country, quasi a riproporre una cartolina d’altri tempi. Nondimeno lo scenario del parco sarà arricchito da installazioni artistiche, per rispetto alla sede culturale ospitante. Ricca di proposte quindi la Fiera di Natale di quest’anno, con nuove proposte tipiche della Val d’Aosta, tantissime luci eleganti, musica e spettacoli nel giardino d’inverno oltrechè nel parco, e infine un doveroso angolo dedicato all’intrattenimento per i bambini, che potranno personalizzare i loro doni ai genitori e parenti in un piccolo laboratorio di pittura allestito in mezzo agli espositori.La mostra mercato è a ingresso libero con orario continuato dalle ore 10,00 alle ore 19,30Orario della Fiera a Villa Bertelli:16 / 17 / 21 / 22 / 23 dicembre dalle 10:00 alle 19:3024 dicembre dalle 10:00 alle 18:30 TIPO: Fiere LUOGO: Villa Bertelli - Forte dei Marmi, Forte dei Marmi ORARIO: dalle 10.00 alle 19.30 INFORMAZIONI: - 0584 787251

Aspettando il Natale
La Soprano Mimma Briganti accompagnata al pianoforte dal M° Giovanni Giannini si esibirà a Villa Bertelli nella sala dedicata al M° Ugo Ferrario.Il programma eseguito sarà il seguente:G. Puccini: Intermezzo dalla Manon Lescaut (trascrizione per pianoforte)G.F. Haendel: Lascia ch’io piangaG. Verdi: Ritorna vincitorV. Bellini: Casta divaG. Puccini: Chi il bel sogno di DorettaIntermezzo pianisticoI. Berlin: White ChristmasAdeste fidelesJ. Brahms: Ninna nannaF. Schubert: Mille cherubini in coroA. Adam: Cantique de NoelMimma Briganti (soprano) dopo aver iniziato gli studi di canto con il Tenore Valiano Natali e di pianoforte col M° Luciano Maraviglia, si perfeziona con: Antonietta Stella, Luciana Serra, Katia Ricciarelli, Valeria Mariconda Asciolla, Claudio Desderi. Attualmente continua a perfezionarsi sotto la guida del mezzo soprano Sig.ra Maria Casula. Vince numerosi concorsi internazionali tra cui ricordiamo il più importante: “Luciano Pavarotti” International voice competition a Philadelphia (U.S.A.). Debutta al Teatro San Carlo di Napoli nel ruolo principale (Berenice) nell’opera L’Occasione fa il ladro di G. Rossini sotto la direzione dell’illustre  violinista M° Salvatore Accardo. Inizia così una brillante carriera che la vede acclamata interprete in Italia ed all’estero delle più famose eroine del melodramma: Violetta (La Traviata di G. Verdi), Lucia (Lucia di Lammermoor di G. Donizetti),  Mimì e Musetta (La Bohème di G. Puccini), Donna Anna (Don Giovanni di W.A. Mozart), Liù (Turandot Di G. Puccini), Adina (L’Elisir d’amore di G. Donizetti), Micaela (Carmen di G. Bizet), Gilda (Rigoletto di G. Verdi) che ha interpretato più volte a fianco del celeberrimo baritono Leo Nucci. Recentemente ha effettuato un ampliamento del repertorio che l’ha portata a debuttare i ruoli di Turandot in forma semiscenica al Teatro La Pergola di Firenze, Aida in forma di concerto al Teatro Croce Coperta di Bologna, Tosca al Teatro A. Manzoni di Cassino e Norma al Teatro Croce Coperta di Bologna. Ha ricevuto il premio alla carriera “Rovere d’argento” consegnato dalla madrina della serata Sig. Mirella Freni. Ha debuttato anche nella prosa interpretando il ruolo di Miranda ne “La Tempesta” di   W. Shakespeare. Svolge intensa attività concertistica in tutto il Mondo è recentemente stata invitata dalla Montgomery Simphony Orchestra a tenere un recital a Montgomery (U.S.A.). Parallelamente svolge attività didattica: è infatti stata invitata a tenere masterclasses in molte accademie e università in tutto il mondo.Giovanni Giannini si diploma in pianoforte a pieni voti presso il Conservatorio di musica della Spezia nel 1996. Approfondisce poi lo studio dello strumento con la professoressa Rossana Bottai e frequenta corsi di perfezionamento con pianisti quali Pietro de Maria e Sergio Perticaroli. Nel 2013 consegue inoltre il diploma accademico di secondo livello in pianoforte con il maestro Peruzzi presso l’Istituto Musicale L. Boccherini di Lucca. Si dedica da oltre vent’anni all’attività didattica e a quella di maestro accompagnatore. TIPO: Concerti LUOGO: Villa Bertelli - Forte dei Marmi, Forte dei Marmi ORARIO: ore 17.:30 INFORMAZIONI: tel 0584 787251 - 0584 787251

Connessioni - La metafisica di Ugo Guidi - VIII Premio Ugo Guidi
SCUDERIE GRANDUCALI del Palazzo Mediceo di Seravezza giovedì 7 dicembre - domenica 7 gennaio  Connessioni – “VIII Premio Ugo Guidi 2017”La metafisica di Ugo Guidi  Su proposta del “Museo Ugo Guidi”e  "Amici del Museo Ugo Guidi - Onlus"In collaborazione con Accademia di Stato di Mosca – MAXY      A cura di Lorenzo Belli  Il Museo Ugo Guidi - MUG e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus  in collaborazione con l’Accademia di Stato di Mosca – MAXY  e OpenArt dopo aver presentato nella sua sede la 133a mostra con l’ VIII Premio Ugo Guidi 2017, riservato agli studenti dell’Accademia russa, curata da Lorenzo Belli, esperto in valorizzazione dei beni culturali. La mostra che ha ottenuto il patrocinio e il contributo del Consiglio regionale della Regione Toscana, ai sensi della LR 4/2009, come da parte del Comune di Forte dei Marmi e della Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi, il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Seravezza e il supporto della Fondazione Terre Medicee si trasferisce presso le Scuderie Granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)dal  7 dicembre al 7 gennaio 2018. Le opere degli allievi insieme ad alcune opere di Guidi sono esposte all’interno della mostra “Connessioni. La metafisica di Ugo Guidi - Premio Ugo Guidi 2017 ” per ricordare il quarantesimo anno dalla  scomparsa del Maestro Guidi, che si terrà dal 7 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  presso le Scuderie Granducali del complesso di Villa Medicea in Seravezza(LU) con inaugurazione alle ore 16:30 con presentazione catalogo delle opere esposte.Orario: 15:30 – 22:30 con ingresso gratuito Il Premio Ugo Guidi giunto quest’anno all’ottava edizione ha coinvolto gli studenti del MAXY college di Mosca che hanno svolto un campus studi estivo nel Centro Arti Visive di Pietrasanta.I giovani artisti, tutti sotto i venti anni, hanno partecipato con una singola opera pittorica all’assegnazione del premio consistenze in una riproduzione grafica dell’opera del Maestro Guidi.La formula di affiancare un riconosciuto maestro con nuove proposte accademiche internazionali vuole rafforzare il messaggio di arte come dialogo e confronto fra le culture attraverso la pratica artistica. La giuria composta da Isotta Boccassini, giornalista e esperta di comunicazione, Vittorio Guidi, responsabile del Museo Ugo Guidi, Monica Michelotti, artista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, Massimo Pasqualone, critico d’arte e curatore di mostre, Domenico Monteforte, artista, Daliano Ribani, mercante d’arte e gallerista, si è riunita il 15 ottobre per procedere all’assegnazione del Premio Ugo Guidi alla presenza di Lorenzo Belli, Direzione Artistica  e Piero Garibaldi, relazioni e comunicazione. Sono state visionate e valutate le opere dei 12 allievi che, selezionati e diretti dai Proff. Eugenio Kravtsov e Sergei Onuchkin, espongono nella mostra:Balakhontseva Natalia – Efanova Polina – Iatsenko Arina - Kalaschnikova Natalia – Kolodin Arseniy -  Mantsereva Daria - Novikova Anna – Shkurin Dimitrii – Simonova Margarita – Sotnikova Mariia – Zhikhareva Liubov-è risultata vincitrice del “Premio Ugo Guidi 2017” la studentessa:DARIA MANTSEREVAMotivazione della Giuria per assegnazione Premio Ugo Guidi 2017 a Daria Mantsereva“L’opera è stata scelta per l’immagine evocativa e l’emozione suscitata sviluppando una dimensione onirica e dando al fruitore la possibilità di immaginare il limite e l’oltre.”  “Siamo lieti che la storia iniziata nel 2014, quando un gruppo di studenti del MoscowAcademic Art College per la prima volta ha visitato la regione Toscana,la culla dell’arte e della cultura rinascimentale e dell’arte europea in generale, ottieneun riconoscimento, così come un progetto annuale per una cooperazioneculturale tra Italia e Russia.Nell’estate del 2017, facendo rivivere la tradizione dei viaggi con borsa di studiocome nel 19° secolo l’Accademia Imperiale di belle arti, il MAXY college con il sostegnodel partner italiano costante, il Centro Arti Visive di Pietrasanta, e con ilsostegno finanziario di un sponsor privato, ha fornito l’opportunità ai suoi diecimigliori studenti e a due studenti di altri licei d’arte russi di giungere in Toscanaper una pratica artistica in plein-air.I giovani talenti sono stati selezionati sulla base di un concorso secondo i risultatidi visione di lavori e anche secondo il rendimento scolastico e la frequenza. Di conseguenza, in Italia vi sono giunti i più meritevoli: gli studenti operosi, talentosi e disciplinati.Nel corso dei secoli la Toscana è stata una meta per gli artisti provenienti da tutto il mondo; proprio lì i giovani artisti, armati di tavolozze, sono andati in cerca di un ideale di bellezza, trovato nell’antichità e ritrovato nel Rinascimento. A seguito di quattro settimane di tirocinio gli studenti hanno acquistato un’esperienza indimenticabile che aiuta a fare un buon scatto in una scienza difficilissima da padroneggiare che è la maestria pittorica.Vorrei sottolineare, citando il direttore Eugeny Kravtsov, che questo programma per i giovani artisti è in primo luogo un duro lavoro: l’orario giornaliero molto fitto, ricco di attività pratiche e teoriche, è una garanzia di successo e di crescita professionale.Il contatto con una cultura secolare apre i nuovi orizzonti alla creatività e aumenta il livello culturale generale dello studente. È molto importante quando lo studio della teoria dell’arte avviene tra le sue testimonianze materiali, circondato dalla campagna Toscana e dai monumenti di cultura. Diventa più utile nel processo di apprendimento quando le attività pratiche conducono agli autentici maestri della pittura accademica.Con certezza possiamo constatare che il programma delle pratiche estive in Toscana OPVS PRACTICUM si è affermato come un luminoso e unico progetto in costante evoluzione.A conferma di ciò è stato l’invito a partecipare al Premio Nazionale Italiano Ugo Guidi nel 2017 come primo degli istituti d’istruzione accademica non italiano ad essere ammesso a questo concorso.A seguito del lavoro in plein-air del 2017 a Pietrasanta sono stati selezionati i migliori lavori di ogni studente partecipante al progetto e successivamente consegnati al Comitato Scientifico del Museo Ugo Guidi per la valutazione.Siamo molto lieti che la nostra studentessa Daria Mantsereva sia risultata vincitrice del premio ed esprimiamo una enorme gratitudine all’organizzazione e alla Giuria del Premio Ugo Guidi per l’opportunità concessa e per il riconoscimento.Senza dubbio questo darà ai nostri studenti un enorme stimolo alla creatività e aprirà il loro potenziale per la conquista di nuovi vertici Esprimiamo la speranza di una proficua collaborazione.”Julia Melnikova Moscow academic art collegecoordinatore del progetto OPVS PRACTICVM 2017“Esprimo la mia profonda gratitudine agli organizzatori, al Comitato Scientifico eai dirigenti del Museo Ugo Guidi e a tutti coloro che hanno partecipato a questoevento, che così hanno sostenuto il nostro programma delle pratiche estive inItalia.Il Premio Ugo Guidi, al quale fortunatamente i nostri studenti hanno preso partequest’anno, per molti sarà un forte incentivo per la crescita professionale e unaviva impressione nel loro destino creativo.”Sergei OnuchkinCapodi pratica pittorica 2017 TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Scuderie Granducali, Villa Medicea, Seravezza ORARIO: 15:30 - 22:30 INFORMAZIONI: Seravezza - Via del Palazzo - Via del Palazzo

Pizzi Cannella Shunga
La Galleria Susanna Orlando è lieta di presentare un’edizione speciale di undici esemplari di Piero Pizzi Cannella ispirata all’arte erotica giapponese. La mostra inaugurerà l’8 dicembre 2017 ed esporrà uno straordinario allestimento degli undici pezzi di Pizzi Cannella. L’interesse dell’artista per l’Oriente e l’estetica orientale nasce dalla sua considerazione dell’arte giapponese come un linguaggio misterioso e prezioso allo stesso tempo e che apre la mente a una sorta di immaginazione. Il maestro infatti non ci racconta una storia ma una favola, una raccolta raffinata di opere che descrivono le figure degli amanti orientali come in un sogno perché eterne. Gli shunga colpiscono grazie alla loro audacia raffigurata, tuttavia, con delicatezza e invitano il fruitore a entrare dentro il cuore dell’opera. Queste immagini ardite possiedono una forza che va oltre la scena rappresentata, unita però a linee sinuose e raffinate. In tal modo gli amanti giapponesi diventano testimoni della sensualità della pittura, l’eros così diviene arte e l’arte diviene eros. L’amore raccontato anche nel più audace erotismo si eleva pertanto a una sorta di sacralità. Questo è lo scenario ideale da cui nasce lo shunga e uno dei segreti della sua raffinatezza, elementi essenziali nell’opera dell’artista romano, la cui forte carica emozionale è capace di far vibrare la nostra anima. La preziosa raccolta di incisioni esce dalla cartella che le contiene e viene presentata nello stile della galleria in un allestimento dedicato per il quale è stato scelto un prezioso tessuto di Rubelli. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Galleria Susanna Orlando, Pietrasanta ORARIO: Inaugurazione: venerdě 8 dicembre, ore 18.00 INFORMAZIONI: Susanna Orlando Telefono + 39 0584 70214 email: info@galleriasusannaorlando.it - Via Stagio Stagi, 12 0584 70214 0584 83163

"The family": mostra di Daniela Caciagli alla Mercurio Arte Contemporanea
Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 16.30, alla galleria Mercurio Arte Contemporanea in corso Garibaldi 116 a Viareggio (Lu), si inaugura “The family”, mostra della pittrice Daniela Caciagli.Nella galleria diretta da Gianni Costa, l’artista presenta un ciclo di acrilici su tela realizzati negli ultimi tre anni: questi lavori prendono spunto da una serie di fotografie tratte dall’album di famiglia della pittrice e costituiscono un interessante percorso della memoria, aperto a varie interpretazioni sul piano psicologico.Daniela Caciagli - nata a Bibbona (Li) nel 1962 - vanta un ampio curriculum espositivo, con numerose personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2007 e nel 2010 è finalista al Premio 'Arte Mondadori' di Milano. Nel 2012 viene selezionata dalla Public Enterprise 'Artkomas' di Vilnius per rappresentare l'arte italiana in Lituania, con una serie di mostre nei Musei delle principali città lituane.  La mostra, corredata di catalogo con testo critico di Marco Del Monte, rimane aperta fino al 30 dicembre 2017, dal giovedì alla domenica, con orario 16.30 - 19.30. TIPO: Mostre ed esposizioni LUOGO: Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio ORARIO: giovedě - domenica, 16.30 - 19.30 INFORMAZIONI: tel. 0584 426238 - info@mercurioviareggio.com - mercurioviareggio.com

Il Mondo di Babbo Natale
Descrizione:Babbo Natale in Versilia dal 18 novembre al 1 gennaio 2018 !!...nel magnifico contesto del Parco e Villa La Versiliana... si svolgera"' Il Mondo di Babbo Natale" - un Evento straordinario con allestimenti e scenografie eccezionali che faranno emozionare grandi e piccini...tanto divertimento per tutti.... "Tutta la Versilia in festa per un Natale a 5 Slitte"....!! Info su : Prezzo:10,00 TIPO: Eventi per bambini LUOGO: Parco e Villa " La Versiliana" Via Enrico Morin 16, Marina di Pietrasanta INFORMAZIONI: 3274005828