EnglishEnglish
Inserisci la tua azienda

Marina di Massa

Litorale di Marina di Massa

Dieci chilometri di litorale, strutture ricettive moderne, mare azzurro, simpatia e buona tavola. Queste sono i punti i forza di Marina di Massa.
Questi i ricordi più suggestivi che il turista mette in valigia dopo una vacanza in questo angolo baciato da una natura unica nel suo genere rappresentato dal litorale e dalle Alpi Apuane.
In questa zona le principali zona turistiche sono Marinella di Sarzana, Marina di Carrara e Marina di Massa.

La qualità principale della località è quella di trovare diversi climi nel giro di pochi chilometri.
Pochi minuti di auto dalla riviera si può arrivare a quota 2000 con paesaggi differenti tra loro.
Un paesaggio caratteristico ed originale ideale per passare le ferie.

Dietro le città la montagna contiene una ricchezza amata dagli scultori di tutti i tempi, come Michelangelo, che giungeva per selezionare il marmo.
Qui la ciclopica, millenaria opera dell'uomo sembra non avere neppure intaccato la montagna più ricca di marmo del mondo. E' con questo materiale che, da secoli, si sono celebrate le glorie e i trionfi di tutti i popoli della terra.

Massa, Carrara e Montignoso, beneficiano di una ubicazione geografica quasi unica, bastano dieci minuti per raggiungere la Versilia, mezz'ora per le Cinque Terre, poco più per Pisa e Lucca, un'ora per Firenze.

L’attività economica principale di Marina di Massa è l'estrazione del marmo, oltre al turismo con diversi richiami da quello balneare con molteplici strutture, a quello dell’archeologica di Luni alla visita dei centri storici di Massa, Carrara e Sarzana.
Il territorio offre inoltre altre possibilità di turismo con il Centro Congressi a Marina di Massa e i padiglioni espositivi della Fiera Marmi e Macchine a Marina di Carrara.

Ma oltre al mare ed al sole, Marina di Massa, è rinomata per la mitezza del clima. Nei mesi freddi di rado la temperatura si abbassa al di sotto dello zero. Le Apuane, difendono la zona massese dai venti freddi di tramontana. La primavera inizia prestissimo, e già ai primi giorni di febbraio gli alberi cominciano a fiorire.