Versilia: offerte speciali di Hotel, bed and breakfast, residence, agriturismo e immobili

Torre del Lago

«La città del carnevale e culla del liberty»

Viareggio è posizionata nell’Italia centrale, nella parte nord-occidentale della Toscana sulla costa del Mar Tirreno. Il primo edificio costruito in zona è un castello che Lucchesi e Genovesi, alleati contro Pisa, eressero nel 1172 sulla riva del mare, a difesa del litorale e dell'interno. Il suo nome era “Castrum de Via Regia” in onore dell'imperatore Federico Barbarossa.

Nel 1441, Viareggio divenne l'unica finestra sul mare dello Stato lucchese quando Lucca perse il suo controllo su Motrone. Nel 1460 i lucchesi iniziarono a bonificare le paludi limitrofe alla costa permettendo la formazione di nuclei abitativi e per facilitare lo scalo per l'importazione e il commercio.

Nel 1541 fu eretto l'edificio più antico oggi ancora visibile, la Torre Matilde. Il suo scopo era di difendere il porto dell'allora piccolo borgo dalle incursioni dei pirati. Successivamente l'edificio fu ridestinato all'uso di carcere, mentre oggi ospita eventi culturali ed esposizioni artistiche.

Nel 1559 fu costruita la prima chiesa, inizialmente chiamata San Pietro e poi dedicata alla Santissima Annunziata.

Nel 1601 Viareggio, fu denominato “Portofranco” e, nel 1617, divenne capoluogo della Vicaria del Litorale. I primi stabilimenti balneari sorsero a Viareggio a partire dal 1823, per soddisfare la sempre più crescente richiesta della nobilità lucchese di trascorrere l'estate al mare. Nasce così la Viareggio turistica, come oggi la conosciamo.

A Maria Luisa di Borbone si deve il Viale dei Tigli che le consentiva di arrivare al centro dalla propria villa collocata nella Pineta di Levante.

Viareggio è una località molto celebre che ha accolto parecchie personalità: il poeta Percy B. Shelley e Lord Byron, Alessandro Manzoni, Giacomo Puccini, Gabriele D'Annunzio.

Viareggio è rinomata per essere una località di turismo balneare, per il Carnevale, per le strutture Eclettiche, Liberty e Decò ed infine per essere il fulcro ed uno dei poli di eccellenza a livello mondiale nel campo della cantieristica navale.

Numerosi anche gli eventi organizzati tra i quali spicca il noto “Festival Gaber”, in memoria di Giorgio Gaber, è luogo di molti premi e manifestazioni tra i quali il Premio letterario Viareggio Repaci, il Premio Viareggio Sport e il Torneo Mondiale Coppa Carnevale di Viareggio.

Turismo

Per chi intende trascorrere la propria vacanza a Viareggio, queste sono le mete turistiche da non perdere durante l'anno.

  • La spiaggia con stabilimenti ben attrezzati composti da blocchi unici a forma di trapezio.
  • Una serata di svago nei locali più blasonati come la Capannina di Viareggio, il Trocadero, il Frau e il Caprice.
  • Una passeggiata sul molo e nel Porto (zona Approdo Madonnina) ammirando le barche ormeggiate.
  • Una passeggiata nell'area pedonale compresa dalla zona del mercato di Piazza Cavour e Piazza S. Maria, tra cui Via Mazzini, Via Battisti, Via Garibaldi, alla passeggiata denominata Centro Commerciale Naturale "Il Pellicano" visitando i negozi.
  • Una visita nei mercati settimanali (8.00-13.00) con le caratteristiche bancarelle di vestiti, di scarpe, di articoli casalinghi, ma anche con quelle di fiori, ortofrutta e pesce.
    • Martedì: Via Filzi (Ex Campo d'Aviazione)
    • Giovedì: Via Fratti - Via Matteotti - Via U. Foscolo - Via S. Martino - Via Verdi - Via Zanardelli - Via C. Battisti
    • Venerdì: Piazza della Pace (Torre del Lago)
    • Sabato: Piazza Paolo VI (Marco Polo)
    • Domenica: Piazza della Pace (Torre del Lago dalla 2a domenica di Giugno alla 2a domenica di Settembre)
  • Un ritorno al passato visitando il mercato dell’antiquariato.
  • P.za D'Azeglio la IV domenica e il sabato precedente del mese.

Per chi arriva nel periodo giusto dell’anno può visitare:

  • Il Carnevale e i Rioni con i suoi carri e le sue maschere fantasiose che animano le strade e le piazze della città nel mese di febbraio.
  • La Fiera dei Ciottorini, dal 21 al 25 marzo in Piazza S. Maria a Viareggio.
  • Il "Festival Pucciniano" a Torre del Lago Puccini.
  • La Festa della Madonna, il 7 Settembre a Viareggio.

Musei e monumenti

  • Museo della Marineria - Lungo Canale Est – Tel. 0584 391004
  • GAMC - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea e Pinacoteca Lorenzo Viani - Piazza Giuseppe Mazzini, 22 – Tel. 0584 581118
  • Musei Civici di Villa Paolina - Via Niccolò Machiavelli, 2 – Tel. 0584 961076:
    • Appartamenti di Paolina Bonaparte
    • Museo archeologico "Alberto Carlo Blanc"
    • Pinacoteca "Lorenzo Viani"
  • Museo del Carnevale - Cittadella del Carnevale – Tel. 0584 53048
  • Museo della Marineria - Via Pescheria, 9 – Tel. 0584 46012

La città ha un rilevante numero di edifici di architetture Liberty lungo Passeggiata e il Viale a Mare.
L'edificio più antico, l'unico sopravvissuto all'incendio del 1917, è quello del negozio Martini, in legno.
Il Gran Caffè Margherita, punto di ritrovo di una clientela considerevole tra cui Guglielmo Marconi, Ermete Zacconi e Giacomo Puccini.
I Magazzini Duilio 48, con la loro facciata curvilinea, rappresentano una testimonianza Liberty, così come la facciata del Bagno Balena.
Altri edifici si sono ispirati a questa corrente artistica come la Villa Argentina, i pannelli dell'Hotel Excelsior.

Nella sala d'attesa della Stazione Ferroviaria di Viareggio sono presenti due opere, Il Parto e La Cava, entrambi del 1936, di Lorenzo Viani.

Beni Storici e Artistici presenti nella città sono:

  • Il Monumento ai Caduti, Lorenzo Viani e Domenico Rambelli, 1927, situato in Piazza G. Garibaldi (nota ai viareggini come Piazza delle Paure).
  • La "Madonnina", (presso il Molo), 1950, statua in marmo con piedistallo in cemento a forma di quattro timoni incrociati.
  • Statua della Madonna, (presso il Cavalcavia), 1956, statua in marmo con piedistallo in pietra, Nicola Arrighi.
  • Statua di Sant'Antonio da Padova, (Piazza Ragghianti), in pietra su una colonnina anch'essa di pietra.
  • Busti in marmo di Giuseppe Mazzini e Aurelio Saffi, (Piazza D'Azeglio), 1892-1893, Giuseppe Di Ciolo.
  • Busto di Ugo Brilli, (Piazza D'Azeglio), marmo, 1935, Alfredo Angeloni.
  • Monumento a Shelley, (Piazza Shelley), bronzo, 1894, Urbano Lucchesi.
  • Monumento a Giuseppe Barsanti, bronzo con una base in marmo, 1926.
  • Monumento a Lorenzo Viani, (Piazzetta Sebastiano Caboto, Lungomolo Corrado Del Greco), marmo, 1938, inaugurata nel 1953, Arturo Martini.
  • Statua di Burlamacco, (Belvedere delle Maschere, Piazza Mazzini), vetroresina policromo, 1996, Fabrizio Galli su modello di Renato Galli.
  • Il Marinaio, (Logge della Camera del Lavoro), bronzo, 1991, Giovanni Lazzarini.
  • Il Pescatore, (Mercato Ittico, Marina di Levante), bronzo, Giovanni Lazzarini.
  • Pescatore, (Piazzetta Motto e Palmerini, Lungocanale Est), bronzo, 1994, Augusto Murrer.
  • Monumento ai Caduti, (Piazza Palombari dell'Artiglio), 1985, Enio Francesconi.
  • Monumento a Inigo Campioni, (Piazza Inigo Campioni), marmo, 1994, Angelo Massaglia.
  • Caduti della Prima Guerra Mondiale, pietra con un elemento in bronzo, 1923.
  • Alla Resistenza e alla Pace, (Largo Risorgimento), il monumento è composto dalle colonne del Vecchio Municipio, distrutto dai bombardamenti e da due muretti che si incrociano, dall'alto la struttura ricorda una falce e martello.
  • Fontana Monumentale, 1960-61, inaugurata nel 1963, Beppe Domenici, rappresenta le quattro stagioni.
  • Scoglio di Tito, resti di struttura muraria del vecchio edificio di "Tito del Molo", noto ristorante.
    Nel 2007 vi è stata installata una copia in bronzo de L'Attesa di Inaco Biancalana, Gionata Francesconi.
  • Monumento agli Aviatori Caduti, (Piazza Maria Luisa), 2007.

Come arrivare

In aereo

Aeroporto di Pisa - San Giusto - circa 25 km di distanza da Viareggio - Tel. 050 28407 / 503199 / 500707

Aeroporto di Firenze "A. Vespucci" - Km. 105 da Viareggio - Tel. 055 316427 / 318420 / 30615

Aeroporto di Massa-Cinquale Aeroclub Cinquale (Aerotaxi) - circa 20 km di distanza da Viareggio - Tel. 0585 309786

Eliporto a Viareggio - (solo a richiesta)

In treno

Il punto di collegamento della città con la Rete Ferroviaria Italiana è la Stazione di Torre del Lago Puccini, situata sulla Ferrovia delle linee:
Pisa - La Spezia - Genova
Firenze – Prato – Pistoia – Lucca - Viareggio
Per informazioni su orari ed altri servizi - Call Center 89.20.21

In auto

Torre del Lago è servita in maniera ottimale dalla rete autostradale arrivando da qualsiasi direzione. I caselli interessati sono quelli di Viareggio e di Pisa Nord sulla A11/A12.

Per informazioni: SALT (Società autostrade) - Lido di Camaiore (LU) - Tel. 0584 9091

DA GENOVA - Autostrada A12 direzione sud fino al casello Viareggio, appena usciti dall'autostrada, troverete subito le indicazioni per Torre del Lago.
DA MILANO - Autostrada A1 direzione sud fino a Fidenza poi immettersi sulla A15 (Autostrada Cisa) fino a La Spezia dove ci si immette sulla A12 direzione sud fino al casello Viareggio, appena usciti dall'autostrada, troverete subito le indicazioni per Torre del Lago.
DA FIRENZE - Autostrada Firenze - Mare A11 fino a Pisa Nord, appena usciti dall'autostrada, troverete subito le indicazioni Viareggio/Torre del Lago.
DA ROMA - Autostrada A1 fino a Firenze, poi come sopra.

Via mare

L' approdo a Viareggio è costituito da un porto con più di mille posti ormeggio.
Come indicato nella carta nautica 909/28 dell'Istituto Idrografico della Marina Militare di Genova, ha una posizione geografica di 43°51' di latitudine nord e 10°15' di longitudine est.

Nel periodo estivo, sono disponibili motonavi dirette alle Cinque Terre.
Approdo Turistico Comunale di Viareggio - Tel. 0584 32033
Capitaneria di Porto di Viareggio - Tel. 0584 44444

LaVersilia.it - Il portale della Versilia - Area riservata - Privacy policy
Realizzazione sito web by SIT | P.IVA: 01700260464